Cinque per Mille e Donazioni

5x1000

Donazioni
I versamenti possono essere intestati a IL PONTE ONLUS FERMO attraverso:
- bollettino postale c/c n. 10758639
- bonifico bancario CARIFERMO IBAN IT65I0615069455CC0261000837

Volontariato

Volontariato e giovani Volontariato

Sei interessato ad acquisire nuove competenze aiutando gli altri?
Il volontariato ti consentirà di conoscere nuove persone e talvolta nuove culture e di maturare allo stesso tempo un'esperienza preziosa per migliorare.

Album Fotografico

Album FotograficoSlideshow

L'Associazione di Volontariato 
"Il Ponte" Onlus organizza e partecipa a vari eventi quali: Shopping Solidale, Cene, Mercatino ed altro ancora.
Guarda il nostro album fotografico...


Tavolo delle Povertà Fermo: il lavoro insieme è stato premiato.

In molti hanno dimostrato grande generosità e solidarietà aderendo alla raccolta straordinaria di alimenti dell’11 maggio 2013 realizzata dal Tavolo delle Povertà in 30 supermercati nella provincia di Fermo. Supermercati grandi e piccoli hanno scelto di ospitare la raccolta a Fermo, Porto San Giorgio, Monte Urano, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a mare, Petritoli, Magliano di Tenna, Grottazzolina e Montegiorgio

Grazie all’impegno di decine di volontari e dei gruppi giovanili che hanno presenziato i supermercati, alla collaborazione dei titolari dei punti vendita e alla generosità dei tanti donatori che hanno aderito all’iniziativa è stato possibile raccogliere 6.573,84 Kg di alimenti.

Questi saranno destinati fin da subito alle oltre 600 famiglie in difficoltà dalle associazioni che operano quotidianamente nel nostro territorio offrendo un sostegno con “la mensa sociale”, “la distribuzione di alimenti (pacco alimentare) e di prodotti per l’infanzia.

Grande soddisfazione per il risultato raggiunto da parte di tutte le organizzazioni e gli enti che compongono il Tavolo delle Povertà di Fermo, delle associazioni e gruppi giovanili che insieme al CSV Marche hanno sostenuto l’iniziativa.

La crisi economica e la situazione di incertezza rende più evidente l’importanza di operare INSIEME: solo attraverso il lavoro comune e la condivisione si può rispondere alla situazione di grave crisi e ripartire.

Oltre 190 volontari, soprattutto giovani, hanno collaborato dedicando il loro tempo e dimostrando attenzione per la solidarietà e l’impegno sociale.

Grazie ai tutti i donatori, ai volontari e a tutti coloro che hanno collaborato con un’ attiva partecipazione !!

 www.facebook.com/TavoloDellePoverta

Nota: Il Tavolo delle Povertà della provincia Fermo è composto da: Ambito Territoriale Sociale XIX Comune di Fermo (capofila), Ambito Territoriale Sociale XX Comune di Porto Sant’Elpidio (capofila), Ambito Sociale XXIV Comunanza (capofila), Ass.ne “Il Ponte” Onlus di Fermo, Ass.ne “Centro di Solidarietà CdO Marche Sud” di Porto San Giorgio, Ass.ne “Centro di Solidarietà Monti Sibillini” Comunanza/Amandola, Ass.ne “La Strada” Ce.s.pi. di Porto San Giorgio, “Confraternita di Misericordia” di Montegiorgio, Caritas Diocesana di Fermo, Ass.ne “La Liberata” di Petritoli, Croce Rossa Italiana di Fermo, Gruppo Volontariato Vincenziano di Porto Sant’Elpidio, Ass.ne “Il Samaritano” di Porto Sant’Elpidio, Caritas di Sant’Elpidio a Mare, Caritas di Monte Urano, Caritas di San Tommaso, ACLI di Fermo, AUSER Provinciale di Fermo.

Tavolo delle Povertà in RAI Regione

Il Ponte: "Grazie al gran cuore dei fermani !"

Anche quest'anno a Fermo, inserita nell'analoga iniziativa provinciale del Tavolo delle Povertà, si è svolta l'ormai tradizionale raccolta straordinaria primaverile di alimenti a favore de "Il Ponte".

Il presidente Silvano Gallucci, a nome proprio, di tutti i componenti del consiglio direttivo e dei volontari si è dichiarato particolarmente soddisfatto per il risultato raggiunto in questa occasione: 10 quintali in alimenti a media-lunga conservazione.

Un buon risultato ottenuto con la collaborazione di molti ma soprattutto grazie alla collaborazione dei negozi e supermercati che hanno dato la loro disponibilità all'iniziativa e che, in alcuni casi, sono stati anch'essi donatori di alimenti.

Anche in questo periodo non semplice, di grandi crisi sociali e personali, sempre più ricorrenti, i fermani, con le loro donazioni sono stati generosi nei confronti della mensa del Ponte che giornalmente prepara alcune decine di pasti per i propri ospiti, i meno fortunati che chiedono un aiuto concreto per il superamento delle loro primarie esigenze esistenziali.

Una generosità che oltre a rifornire temporaneamente la dispensa del Ponte, rincuora ed incoraggia quei volontari che ogni giorno, silenziosamente e con grande spirito caritatevole, si impegnano per la mensa e per il servizio guardaroba.

Le richieste di aiuto sono in aumento e la mole di lavoro giornaliero per soddisfarle cresce proporzionalmente ed è per questo che il consiglio direttivo del Ponte apre le porte della propria struttura, in Via Giovanni da Palestrina (sotto la chiesa di S.Antonio), a tutti coloro che vogliono conoscerla meglio ed a coloro che vogliono considerare anche un eventuale successivo impegno, anche parziale e periodico, nell'associazione.

Una ulteriore modalità di aiuto è quella di donare il 5x1000, nella prossima dichiarazione dei redditi, destinandolo all'Associazione "Il Ponte" con il codice: 90006020441.